A Roma il primo Congresso mondiale della Misericordia

Sarà “l’amore di Dio misericordioso” il filo conduttore del primo Congresso mondiale della Misericordia in programma a Roma dal 2 al 6 aprile. Un evento in ricordo di Giovanni Paolo II a tre anni dalla morte con la riflessione intorno alla realtà vissuta da suor Faustina Kowalska, la mistica polacca canonizzata il 30 aprile del 2000 da papa Wojtyla. Al Congresso sono attesi miglia di fedeli provenienti dalle parrocchie, diocesi, e movimenti. Saranno presenti anche i delegati nazionali che a loro volta saranno incaricati di diffondere questo messaggio organizzando congressi locali nella loro diocesi per il 2009 in vista del prossimo Congresso mondiale. Si inizia domani, 2 aprile, anniversario della morte di Giovanni Paolo II, con l’apertura in piazza San Pietro, dove Benedetto XVI celebrerà la Santa Messa. Nel pomeriggio, nella basilica di San Giovanni in Laterano, sarà lo stesso cardinale Schönborn a introdurre il Congresso con una conferenza. Tra gli ospiti previsti per le riflessioni e le catechesi: il cardinale lituano Audrys Juozas Backis, il cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione, il fondatore della scuola di evangelizzazione “Jeunesse Lumiere”, padre Daniel Ange, il cardinale Francis Grinze, suor Elvira, fondatrice della Comunità Cenacolo,l’arcivescovo Hilarion del patriarcato ortodosso di Mosca…e tanti altri che si alteranno con momenti di preghiera e testimonianze. I momenti dedicati alla festa e all’evangelizzazione sono stati affidati alla Comunità Cenacolo e alla Comunità Shalom. Momenti di preghiera, testimonianza, missioni di strada, conferenze, celebrazioni e spettacolo per sottolineare il carisma e la spiritualità che lega Suor Faustina a Giovanni Paolo II il quale è morto proprio dopo i Primi Vespri della festa della Divina Misericordia.