Presunti abusi a San Giovanni Rotondo: la precisazione dei frati

 

I Frati Minori Cappuccini di San Giovanni Rotondo vivono la loro presenza nel convento e nel santuario che custodisce le spoglie mortali di san Pio da Pietrelcina, con il profondo e sincero desiderio di annunciare il Vangelo, di testimoniare il carisma di san Francesco d’Assisi e di far conoscere la santità vissuta da Padre Pio. L’accoglienza fraterna e cordiale dei pellegrini che da tutto il mondo provengono a San Giovanni Rotondo è uno degli obbiettivi più significativi che la Fraternità si prefigge. In merito all’articolo apparso su un settimanale il 10 giugno i frati di San Giovanni Rotondo evidenziano che la Procura della Repubblica di Foggia ha già attentamente esaminato la denuncia presentata e ne ha chiesto l’archiviazione. Pertanto essi attendono con serenità il pronunciamento definitivo da parte del giudice per le indagini preliminari.