Staffan De Mistura è giunto questa sera a San Giovanni Rotondo per ricevere il premio “Costruttori di pace” istituito dal Centro studi per la comprensione tra i popoli “Archi di pace”, ma prima di tutto Staffan De Mistura ha voluto subito rendere omaggio a Padre Pio, che aveva conosciuto quando, da bambino, giunse sul Gargano per la prima volta insieme a suo padre.
 
Il noto diplomatico è stato accolto dal guardiano del Convento dei Cappuccini, fr. Carlo Laborde, che lo ha accompagnato a visitare la cripta, le due celle del Santo e il coro dove ha ricevuto le stimmate.
 
De Mistura è stato invitato a lasciare un pensiero sul registro dei visitatori illustri, dove ha scritto: “È con una profonda emozione che torno dopo tanti anni (ero bambino) qui in questo luogo santo e speciale. Lo faccio con umiltà e gratitudine per l’esempio dato a tutti noi da santo Padre Pio”