Casini: è stato il Papa del diritto alla vita

Un convegno internazionale per non dimenticare che Giovanni Paolo II è stato e passerà alla storia come il Papa del diritto alla vita.
Il Movimento per la vita nel decennale dell’enciclica Evangelium vitae, promulgata il 25 marzo 1995, annuncia una delle iniziative che presto ripercorreranno le centinaia di interventi che lo scomparso Pontefice ha rivolto al Movimento in questi 27 anni.

Sulla strada del nostro impegno –commenta il presidente Carlo Casini– ci sentiamo ora più soli, ed il dolore per la scomparsa di un padre e di un amico è reso ancora più acuto dal silenzio che viene steso sull’elemento caratterizzante il suo magistero: l’attenzione alla vita dell’uomo, specie nelle sue fasi estreme, agli albori ed al tramonto.
Un Papa che nella storia e nel corpo è strettamente legato alla vita: eletto dopo poco dall’approvazione della legge 194 sull’aborto; colpito dalla mano di Ali Agca quattro giorni prima del referendum sulla stessa legge; ora morto a poche settimane dal referendum sulla fecondazione artificiale; un Papa che ha dedicato un’enciclica e migliaia di interventi, omelie, discorsi a questo tema…eppure nessuno sembra ricordare. C’è voluto il presidente americano Bush per fare memoria dello strenuo impegno di Giovanni Paolo II. Tanti osservatori di casa nostra preferiscono tacere
.