Una Santità da imitare

“Padre Pio ambiva ad essere,  con la divina grazia, un buon sacerdote religioso, da arrivare un giorno per dire con l’apostolo, senza paura di mentire: “Imitatores mei estole sicut et ego Christi” (cfr. Epist. I p, 556). con queste parole si apre l’editoriale di Giugno di Fr. Francesco Dileo, direttore della rivista Voce di Padre Pio soffermandosi sulla luce della Santità di Padre Pio che diventa faro per tanti uomini e donne vicini a lui. “Egli ha realizzato con i suoi insegnamenti e con il suo esempio una vera e propria scuola di santità. Una dei suoi figli spirituali, Madre Maria Crocifissa del Divino amore, al secolo Maria Gargani, ha già conquistato l’onore degli altari, essendo stata programmata Beata il 2 giugno dello scorso anno. Per altri come Giacomo Gaglione, Gemma Eufemia Giannini, Padre Pio delle Piane e don Olinto Marella, è stato accertato che hanno vissuto riccamente le sette virtù cristiane e, pertanto è stato concesso loro il titolo di venerabile”.

Luci su Padre Pio

“Padre Pio e la prudenza”. Fra Luciano Lotti nel suo articolo si sofferma sulla virtù della prudenza che era per Padre Pio un mezzo per prevenire il male e compiere il bene,infatti affermava: “Si vive in pieno questa virtù confrontandosi con il proprio direttore spirituale anzi sottomettendosi alla sua obbedienza”

 

 

Marianna Iafelice ricorda le tante testimonianze di santità rilasciate al tribunale ecclesiastico di Manfredonia in occasione della causa diocesana del processo di beatificazione di Padre Pio:sono stati ascoltati bel 69 testimoni: 11 donne e 58 uomini, tra cui vescovi, sacerdoti cappuccini e non, medici, suore, insegnanti e laici in genere.

Stefano Campanella nel suo articolo si è soffermato sulla figura di Monsignor Mario Crovini che ha collaborato con due Papi: Pio XII e Giovanni XXIII che da visitatore ed amministratore divenne difensore di padre pio.

 

La stigmatizzata di Rovigo, Maria Bolognesi, invece viene presentata nell’articolo di Francesco Bosco. Umile donna che lasciò la scuola per aiutare in famiglia a lavorare nei campi, riceve le piaghe di Gesù una alla volta nell’arco di 11 anni. Padre Pio più volte è stato, in bilocazione a Rovigo per consolare l’amica mistica.

Nel giugno del 1919 a causa di ulteriori articoli giornalistici, aumentò l’arrivo a San Giovanni-Rotondo di persone e di lettere questa la tematica affrontata da Fra Riccardo Fabiano.

A Maria Gargani è dedicato uno spazio per la pubblicazioni del diario spirituale della Beata in occasione della prima festa liturgica. La Gargani ha fondato le suore apostole del Sacro Cuore, Padre Pio la guidò spiritualmente portandola a comprendere la sua vera vocazione.

Spiritualità

Don Francesco Armenti ti sofferma sull’elemosina, questua e lavoro in Francesco d’Assisi.

Don Giuseppe Ruppi invece affronta la tematica: “Cristo ospite e Pellegrino in mezzo a noi: “andare in pellegrinaggio e qualcosa di più che camminare o viaggiare…., è spostarsi verso una meta sacra con l’intenzione di religiosa e simbolica…  il pellegrinaggio rappresenta il lungo cammino degli uomini alla ricerca di Dio”.

Leggi anche: come abbonarsi alla rivista 

Ecclesia giovani

Le parole che salvano, l’arte letteraria del discernimento. Fra Pasquale Cianci per la  Ecclesia giovani si sofferma sull’esortazione Apostolica postsinodale ai giovani e tutto il popolo di Dio “Christus vivit”di Papa Francesco.

Il dono della santità. Padre Raffaele da Sant’Elia a Pianisi è Venerabile.  Annunciato dalla provincia dei frati minori cappuccini di Sant’Angelo e Padre Pio che ha accolto la notizia nel bollettino ufficiale della Sala Stampa Vaticana l’8 aprile, che riportava l’autorizzazione concessa dal Santo Padre, Papa Francesco, alla congregazione della Causa dei Santi, di pubblicare i decreti sulle virtù eroiche di alcuni servi di Dio, tra cui Padre Raffaele da Sant’Elia a Pianisi (CB) morto in concetto di Santità il 6 gennaio 1901.

Celebrazione ed eventi

Tra gli articoli vi segnaliamo la “Pasqua a San Giovanni Rotondo” e l’inaugurazione di un alto rilievo a Mons. Valentino Vailati nel santuario di Padre Pio il 2 maggio 2019 in occasione del ventennale della beatificazione di Padre Pio.

 @RIPRODUZIONE RISERVATA