Una scuola per …sorridere (26/11/03 12:15)

Ci sono modi per aiutare l’Opam (Opera di Promozione dell’Alfabetizzazione nel mondo)
Puoi sostenere i progetti Opam direttamente con interventi di piccole dimensioni che permettono di realizzare e sostenere attività di alfabetizzazione, intesa sia come istruzione scolastica prescolare, primaria e secondaria che come formazione professionale e socio-sanitaria.
Oppure acquistare il nuovo calendario 2004 dedicato a tutte le persone che nel nostro presente non possono sorridere.

Il nuovo calendario dell’OPAM – ha dichiarato Anna Maria Errera, collaboratrice dell’Associazione – è stato realizzato grazie al contributo fotografico di Karl Grobol, fotogiornalista di San Diego il quale ha girato il mondo per raccontare con la sua macchina fotografica storie fatte di immagini straordinarie. Infatti ha vinto premi internazionali e vanta numerose collaborazioni in campagne umanitarie e mette la sua professionalità a servizio di diverse organizzazioni di volontariato.

Tutti i bambini sono importanti, tutti. Non possono, né devono esserci bambini abbandonati. Né bambini senza famiglia. Né bambini e bambine di strada. Non possono,né devono esserci bambini assassinati, eliminati con il pretesto di pervenire i crimini,segnati a morte.
Questo diceva papa Giovanni Paolo II a Salvador – Bahia durante il suo viaggio apostolico in Brasile nell’ottobre del 1991. Perché i bambini sono importanti. Saranno i bambini di oggi, gli adulti di domani. Sono essi il nostro futuro. E il futuro che desideriamo è un futuro in cui la gente possa sorridere.

Lo slogan scelto Una scuola per sorridere.. vuole essere un invito a compiere gesti di solidarietà affinché nel mondo sia garantito questo diritto all’istituzione e con esso il diritto ad essere pienamente uomini.

Ogni mese viene proposto attraverso un immagine un piccolo titolo di argomento legato in qualche modo al problema dell’analfabetismo sia come conseguenza, sia come causa.

I proventi del calendario serviranno ad avviare progetti di alfabetizzazione nei paesi più poveri del mondo.

Vi saluto con le parole del fondatore dell’OPAM, don Carlo Muratore : Il giorno in cui questi nostri fratelli saranno istruiti e avranno un mestiere in mano, quel giorno segnerà la fine della miseria e il principio di una nuova era, fatta di operosità, di benessere e di pace…”.

Per informazioni :
Associazione O.P.A.M.
Via Pietro Cossa,41 – 00193 Roma
Tel. 06/3203317