Palo del Colle: alla riscoperta delle Madonne sotto gli Archi

La piccola cittadina di Palo del Colle si impegna in una bella e singolare iniziativa per il restauro e la conservazione delle storiche Madonne sotto gli archi.

Dieci preziose icone espressione di arte popolare che arricchiscono gli scorci più caratteristici del centro storico del comune barese, realizzate da artisti ignoti fra la fine del 1700 e il 1800, saranno il fine della raccolta fondi organizzata dal Lions Club Palo del Colle Auricarro che nei scorsi giorni ha reso pubblica la seconda edizione della rassegna “Musica e Arte di domenica al Purgatorio”.

Primo appuntamento della manifestazione il 19 novembre con le canzoni classiche napoletane di “Pullecenella”. Il 10 dicembre spazio alle Jubilee Gospel Singers con “Yes God is real”. La rassegna continuerà il 29 dicembre con il concerto dell’orchestra di chitarre De Falla.

Il 28 gennaio, in occasione della giornata della memoria, in scena la pièce teatrale “Ma in estate noi prendemmo commiato”, scritta e diretta da Paola Martelli. Il 18 febbraio in programma l’esibizione dell’orchestra da camera Nino Rota, diretta da Bepi Speranza. Ultimo appuntamento l’11 marzo con il concerto del quartetto Women that sing the love. La chiesa del Purgatorio di Palo del Colle ospiterà tutti gli appuntamenti, ad eccezione del concerto dell’orchestra di chitarre De Falla, in programma nella chiesa dello Spirito Santo.

Una bellissima iniziativa che sarà utile per riscoprire l’arte sacra “sconosciuta” del nostro Bel Paese sarà anche ovviamente un’occasione da non perdere per quanti vorranno vivere con allegria giornate di musica, riflessione e cultura.