Nasce in Calabria la Provincia religiosa dei frati minori cappuccini dello Spirito Santo

Domani sarà una giornata di festa per l’Ordine dei frati minori cappuccini.

Nasce una grande provincia religiosa in Italia. La provincia di Cosenza “san Daniele e compagni martiri” e la provincia di Reggio Calabria – Catanzaro “Madre della Consolazione” si uniranno per creare la provincia religiosa della Calabria “Spirito Santo”.

Domani alle 10.30, presso il santuario di sant’Antonio a Lamezia Terme (CZ), il Ministro generale dell’Ordine dei frati minori cappuccini, fra Mauro Johri, darà lettura del decreto di unificazione.

Alle 12.00 fra Mauro presiederà una solenne concelebrazione eucaristica. Saranno presenti i 22 Ministri provinciali cappuccini d’Italia, riuniti per l’occasione già da qualche giorno a Decollatura (CZ) per la 112ª Assemblea della CIMPCap (Conferenza Italiana dei Ministri Provinciali Cappuccini). La sede della Curia provinciale sarà proprio il convento di S. Antonio a Lamezia Terme e la nuova Provincia avrà come “titolare” lo Spirito Santo. I cappuccini calabresi desiderano rafforzare la loro identità, mediante l’incremento numerico e qualitativo delle loro presenze, per continuare ad offrire alla storia, e, in particolare, alla gente di Calabria, una chiara e credibile testimonianza di vita evangelica, testimoniata a partire dalla fraternità, dimensione specifica del loro carisma.

Morano Calabro, Belvedere Marittimo, Castiglione Cosentino, Cosenza, Acri, San Giovanni in Fiore, Camigliatello Silano, Lamezia Terme, Catanzaro, Chiaravalle Centrale, Vibo Valenzia, Taurianova e Reggio Calabria sono i comuni che ospitano i conventi dei frati minori cappuccini della provincia religiosa della Calabria “Spirito Santo” .