Da lunedì 25 febbraio su Padre Pio Tv “Fatti umani, storie di memoria e impegno”

In Italia sono centinaia le vittime innocenti uccise dalle mafie e sono tantissime le realtà che si battono per la legalità e la giustizia sociale, mantenendo viva la loro memoria. Beni confiscati alla criminalità che producono nuovi frutti di speranza, associazioni e progetti in rete.

Padre Pio Tv ha raccolto alcune di queste storie, attraverso le testimonianze dei familiari delle vittime e dei tanti operatori impegnati nella lotta alle mafie.

Da lunedì 25 febbraio, alle 16.15, andrà in onda “Fatti umani, storie di memoria e impegno”, 7 puntate per raccontare pezzi di storia e di vita del nostro Paese, per mantenere viva la memoria e far conoscere l’impegno di tanti che cercano di rispondere alla criminalità con linguaggi di speranza, coraggio e rinascita.

La prima puntata sarà dedicata al “Laboratorio Francesco Marcone”, sorto a Cerignola su un terreno confiscato alla criminalità del luogo, gestito dalla cooperativa “Pietra di scarto” e dedicato alla memoria di Francesco Marcone, dirigente statale ucciso a Foggia il 31 marzo del 1995.

Padre Pio Tv è visibile sul digitale terrestre al canale 145 – tvsàt 445 – Sky al canale 852. In streaming sul sito www.teleradiopadrepio.it