La speranza nel mondo

Migliaia i pellegrini presenti a San Giovanni Rotondo, nella domenica precedente la festa liturgica di san Pio da Pietrelcina. Complice la giornata estiva, in molti hanno affollato i luoghi del santo di Pietrelcina e la chiesa progettata da Renzo Piano, risultata gremita in ogni ordine di posto, durante la celebrazione eucaristica delle 11.30, presieduta dal card. Manuel Monteiro de Castro, Penitenziere Maggiore emerito di Santa Romana Chiesa. Nel corso della sua omelia, il Cardinale ha offerto un interessante parallelismo tra i brani della Sacra Scrittura proclamata e la vita di Padre Pio. Per il card. De Castro, infatti, «il Signore ci ama, ci invita all’apostolato e rimane sempre con noi»: queste tre caratteristiche, secondo il porporato, sono fortemente presenti nella vita di san Pio e devono essere «motivo di speranza perché nella società ci sia spazio per tutti, giovani, anziani, poveri e ricchi, così da diventare buoni cirenei», come Padre Pio, «ed aiutare il prossimo a tendere alla Speranza».