La gioia e l’attesa dei Frati Cappuccini per la visita del Papa

«Vivremo con grande gioia la doppia attesa di questo tempo. Quella del santo Natale e quella della visita di Papa Benedetto XVI, che onorerà, con la sua presenza, la nostra chiesa conventuale e la nuova chiesa di San Pio da Pietrelcina, che abbiamo costruito con le offerte dei devoti del Santo». Così fr. Aldo Broccato, ministro provinciale della Provincia religiosa “Sant’Angelo e Padre Pio” e presidente della Conferenza dei Ministri Provinciali Cappuccini italiani, ha commentato l’annuncio della data (21 giugno 2009) della visita del Pontefice a San Giovanni Rotondo).

 
«Ero fiducioso – ha aggiunto fr. Aldo – perché il Santo Padre me lo aveva assicurato il 14 ottobre 2006, quando andai a salutarlo al termine dell’udienza concessa alla grande famiglia di Padre Pio in occasione del cinquantesimo anniversario dell’inaugurazione di Casa Sollievo della Sofferenza. Ora conosciamo anche il giorno in cui manterrà la promessa e in cui, con la sua autorevole parola, illuminerà la fede e la devozione di tanti che guardano al nostro santo Confratello come potente intercessore presso il Padre Celeste e come modello di vita cristiana da imitare».