Domani la XVI Giornata mondiale del malato

Diverse le iniziative in ogni diocesi per la giornata mondiale del malato.

2.500 pellegrini e disabili provenienti da ogni regione d’Italia, sono già da qualche giorno a Lourdes per un pellegrinaggio nazionale speciale dell’Unitalsi (Unione nazionale trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali), per il 150° anniversario della prima delle apparizioni della Vergine a Bernadette Sobirous, che ricorre domani 11 febbraio.

Domani, alle ore 11, a Roma è prevista la processione eucaristica dalla parrocchia di Santa Bernadette Sobirous, dove sono giunte le reliquie della santa, alla basilica di S. Pietro, dove si terrà la recita dell’Angelus presieduta dal card. Angelo Comastri. Nel pomeriggio, alle 16.00 la recita del S. Rosario e a seguire la funzione liturgica presieduta dal presidente del Pontificio consiglio per la pastorale della salute, card. Javier Lozano Barragan.

Sul sito internet della CEI www.chiesacattolica.it è possibile scaricare il sussidio dell’ufficio nazionale della pastorale della sanità, sul tema “La famiglia nella realtà della malattia” tema della XVI Giornata mondiale del malato. Un sussidio che si propone di indicare alcune priorità pastorali sulle quali cominciare concretamente a lavorare nelle realtà pastorali, favorendo la crescita di una sanità a misura di famiglia.
.