Da San Francesco a Papa Francesco. Quando la musica unisce

800 gli anni di storia, quella segnata da San Francesco d’Assisi che con la sua follia e l’amore per il Signore rivoluzionò la sua vita e quella di coloro che lo seguirono, 800 sono le battute musicali tra improvvisazioni e incontri di classica, ritmi pop ed estro jazz del libro-cd “Francesco, storia di un uomo” (Edizioni musicali Rai Trade), il nuovo lavoro di Tiziano Albanese, pianista, compositore e direttore d’orchestra.
«Francesco: un piccolo uomo, una grande storia; un italiano illustre che tutti dovremmo conoscere».
Con queste parole il maestro Albanese, classe 1974 definisce Francesco d’Assisi, il protagonista della sua opera popolare per pianoforte, voci recitanti e orchestra, nata per rendere omaggio al Santo Patrono d’Italia.
La primavera scorsa Tiziano Albanese ha donato a Papa Francesco la sua opera musicale. A questo gesto è seguita una lettera di ringraziamento e apprezzamento sia per il dono che per la creatività artistica che lo ha realizzato.

Papa Francesco, che del Poverello di Assisi ha scelto di portare il nome, ha risposto: “Nel ringraziare per l’atto di devoto omaggio e per i sentimenti che l’hanno suggerito, Sua Santità esorta ad una sempre proficua attività artistica, via che può aprire il cuore di ogni uomo ai misteriosi e imperscrutabili disegni di Dio, nostra luce e speranza, e, mentre chiede di pregare per la Sua persona e per il suo universale ministero, affida Lei e i familiari alla materna intercessione della Vergine Madre, e di cuore imparte la Benedizione Apostolica”.
“Sono grato al Papa per la sua lettera” – ha detto con incontenibile gioia il giovane musicista molisano
“Non mi aspettavo una risposta tanto sollecita. L’incoraggiamento che Francesco ha dato ai giovani molisani durante la sua recente visita nella nostra terra, attraverso questo piccolo messaggio, può essere esteso, in modo particolare, a tutti coloro che da questa regione continuano, lavorando e creando, a fare cultura pur tra mille difficoltà, e a quanti si spendono in modo tenace per aiutare le nuove generazioni ad introdursi alla ricchezza inestimabile della nostra tradizione”.

“Francesco, storia di un uomo” ha richiesto mesi d’intenso lavoro insieme alle numerose menti, cuori e mani che hanno collaborato all’opera musicale.
15 musicisti, 2 voci recitanti, 3 fonti letterarie, 1 curatore testi, 1 traduttore, 2 consulenti musicali, 3 fotografi e 1 filmaker, 1 grafico, 2 studi di registrazione (tra Vasto e Udine), 2 fonici esperti, 1 cartoltecnica specializzata, 1 editore (Rai) e infine l’utilizzo del pregiatissimo pianoforte Fazioli, conosciuto in tutto il mondo e fabbricato in Italia con gli stessi legni dei violini Stradivari.


Info e novità sul sito tizianoalbanese.com e sulla pagina Facebook “Francesco, storia di un uomo”.