Cellule staminali: presto un centro a San Giovanni Rotondo

“Fra poco attiveremo a Casa Sollievo della Sofferenza una stem cell factory, cioè un’industria delle cellule staminali. Ricostruiremo delle cellule che saranno, speriamo, in grado di riparare ossa, cartilagini” e altri tessuti danneggiati. Un’attività che sarà svolta senza la necessità di “fabbricare” embrioni per poi ucciderli allo scopo di prelevare queste cellule indifferenziate e pertanto in grado trasformarsi in qualunque altro tipo cellulare.

Lo ha annunciato il prof. Angelo Michele Carella, primario della divisione di ematologia presso il nosocomio fondato dal Beato Padre Pio nel corso della prima puntata di questa settimana di “Spazio salute”, rubrica che va in onda ogni giorno, dal lunedì al sabato, su Radio Padre Pio.

“Abbiamo ricevuto finanziamenti, è notizia di questi giorni”. Questo fa presupporre che l’attività scientifica potrà cominciare “entro pochissimi mesi”.

Questa settimana “Spazio salute” passa in rassegna le principali patologie del sangue, fra cui le leucemie, fornendo anche le indicazioni per una diagnosi precoce grazie alla quale è più facile evitare l’esito mortale di questa terribile malattia.