Birocchi (UCSI): niente violenza in TV

“Meglio ritornare a una televisione più fredda, meno calda di come è stata presentata in questi ultimi tempi”. Questa l’opinione di Francesco Birocchi, presidente dell’UCSI (Unione Cattolica della Stampa Italiana) espressa in un’intervista a Radio Padre Pio commentando le pubbliche scuse fatte da Enrico Mentana per le drammatiche immagini di un incidente stradale trasmesse la scorsa settimana dal TG5.

Secondo Birocchi “alcune scelte, per motivi anche di tempi brevissimi in cui vengono fatte, sono soggette a errori; altre scelte vengono fatte consapevolmente, tenendo presente che le immagini costituiscono un impatto emotivo per chi le dovrà vedere”. Tuttavia, ha aggiunto il presidente dell’UCSI, “in questo caso sono state immagini di violenza del tutto gratuite. Quindi, a mio parere, ha fatto bene Enrico Mentana a chiedere scusa, a porre il problema, e a farlo pubblicamente” perché “gli ascoltatori devono abituarsi a prendere parte a questo tipo di scelte”.