Beata Maria Rosa Pellesi

Suor Cristina Fiandri, superiora della casa madre delle francescane missionarie di Cristo, di Rimini ha presentato ai microfoni di Tele Padre Pio, per la rubrica SANTI PER VOCAZIONE la figura della Beata Maria Rosa Pellesi.
Bruna Pellesi nacque a Morano di Prignano (MO) l’11 novembre 1917 da una famiglia umile ma profondamente cristiana.
A 23 anni entrò in Convento con il fermo proposito di farsi santa; dopo pochi anni si ammalò di tubercolosi. Passò il resto della sua vita in sanatorio: 3 anni a Pineta di Gaiato in provincia di Modena e 24 anni al Pizzardi (oggi Bellaria) di Bologna. Si spense il 1 dicembre 1972 nel convento dell’Istituto San Giuseppe di Sassuolo.
Il 1° febbraio 1977 si avviò la causa di beatificazione con il nulla osta per l’introduzione del 6 marzo 1981. La procedura, andata a buon fine, ha portato alla gloria degli altari Maria Rosa Pellesi il 29 aprile 2007. I vescovi emiliani nella lettera postulatoria, scrissero fra l’altro: "il suo esempio è certamente di particolare aiuto ai sacerdoti, religiosi, fedeli, anziani, ammalati, nel riscoprire il valore della sofferenza offerta a Dio con amore".

guarda l’intervista: http://youtu.be/1RfLVlIYfhc