Beata te Pietrelcina

La terra natale di Padre Pio si appresta a festeggiare il 132° compleanno del santo che ha reso famosa in tutto il mondo questa piccola località in provincia di Benevento.

Pietrelcina la tengo tutta chiusa nel mio cuore” soleva spesso ripetere Padre Pio ai suoi concittadini che si recavano a San Giovanni Rotondo per un saluto, un conforto, una preghiera. E Padre Pio sempre, chiedeva e si interessava delle dinamiche legate alla sua terra: “mi raccomando, non fate scomparire il nostro paese“, o ancora, “io di Pietrelcina ricordo pietra su pietra” per arrivare alla frase celebre “salutatemi la morgia“, la roccia su cui sorge il Rione Castello, cuore di Pietrelcina.

Lo stesso santo cappuccino più volte ai suoi confratelli ha confidato: “A Pietrelcina c’è stato Gesù. E’ avvenuto tutto là“.

Proprio in occasione della festa, la preziosa reliquia del cuore di Padre Pio tornerà a Pietrelcina, dove sosterà per quattro giorni. La prima volta vi giunse nel maggio del 2012.

Dal 24 al 27 maggio, la reliquia sarà esposta alla pubblica venerazione nella chiesa conventuale dei frati minori cappuccini della “Sacra Famiglia“.

Padre Pio Tv come ogni anno, in esclusiva, seguirà le Sante Messe del 25 e del 26 maggio, in diretta sul canale 145 del digitale terrestre nazionale, sul canale 852 Sky, su TVSAT al canale 445 in streaming sul sito internet www.teleradiopadrepio.it. Quest’anno anche su facebook sarà possibile seguire la diretta sulla pagina del Convento Santuario Padre Pio

La novità di quest’anno è che la celebrazione eucaristica del 25 maggio, si terra dinanzi al sagrato della chiesa conventuale dei frati cappuccini alle ore 11.

La Santa Messa sarà presieduta dal consigliere generale dell’Ordine dei frati minori cappuccini, fr. Francesco Neri (evento seguito da Padre Pio TV in diretta).

Nel pomeriggio alle ore 14.30 fr. Guglielmo Alimonti, coordinatore dei gruppi di preghiera di Padre Pio, del centro Italia, guiderà l’Adorazione Eucaristica. A seguire presiederà la Santa Messa.

Alle ore 18.30 la statua di Padre Pio sarà portata in processione per le vie della sua città natale. In serata, alle ore 21.00, il concerto dell’Orchestra da Camera di San Pietro a Mailella del Conservatorio di Napoli.

Il 26 maggio alle ore 6 del mattino il parroco fr. Giuseppe D’Onofrio presiederà la Santa Messa nella chiesetta di Sant’Anna a ricordo del battesimo di Francesco Forgione avvenuto 132 anni fa. Il ministro provinciale fr. Maurizio Placentino presiederà la Santa Messa alle ore 11 nella chiesa conventuale Sacra Famiglia (evento seguito da Padre Pio TV in diretta)

Nella stessa chiesa, alle ore 19, il guardiano fr. Fortunato Grottola presiederà la santa Messa a conclusione della quale è previsto il consueto affidamento a San Pio di tutti i bambini.

Per informazioni chiamare l’ufficio accoglienza pellegrini: +390824990711