Fra Marco Luzzago è il nuovo Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta.  Eletto da 44 partecipanti al Consiglio Compito di Stato(su 56 aventi diritto al voto), giunti a Villa Magistrale di Roma, sede extraterritoriale dell’Ordine, da Paesi europei, americani ed asiatici: Francia, Italia, Austria, Germania, Olanda, Spagna, Svezia, Polonia, Svizzera, Repubblica Ceca, Ungheria; Argentina, Perù, Stati Uniti; Libano. Tutte le fasi dell’elezione si sono svolte nel pieno rispetto delle misure anti-Covid. 

Nato a Brescia nel 1950, Fra Marco, dopo le scuole superiori dai Francescani, ha studiato Medicina a Padova. Entrato nel Sovrano Ordine di Malta nel 1975, ha emesso i voti religiosi solenni nel 2003. Dal 2011 è Commendatore di Giustizia nel Gran Priorato di Roma, dove ricopre la carica di Delegato delle Marche Nord e responsabile della biblioteca. Dal 2017 è consigliere dell’Associazione Italiana dell’Ordine di Malta. E’ parente di san Paolo VI.

Subito dopo aver prestato giuramento davanti al Delegato Speciale del Papa, il cardinale Silvano Maria Tomasi, il neoeletto ha affermato: “Lo Spirito Santo ha benignamente rivolto il suo sguardo su di me. Ringrazio ciascuno di voi per aver dimostrato con la vostra presenza qui oggi, un grande amore e una grande dedizione per il nostro Ordine, e per aver riposto la vostra fiducia sulla mia persona”.


Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
, fondato a Gerusalemme intorno all’anno 1048, è ente primario di diritto internazionale ed Ordine religioso cattolico laicale composto ad oggi da 13mila 500 componenti, Cavalieri e Dame. La sede del Governo, da 180 anni, è a Roma, dove ha garanzie di extraterritorialità; è neutrale, imparziale e apolitico. Ha rapporti diplomatici bilaterali con 110 Stati, ed un ambasciatore presso l’Unione Europea.

La missione dell’Ordine di Malta è testimoniare la fede e servire i poveri e gli ammalati. Opera in 120 Paesi, prevalentemente attraverso l’assistenza medico-sociale e gli interventi umanitari. Insieme con i membri dell’Ordine operano 80mila volontari, coadiuvati da oltre 42.000 tra medici, infermieri e ausiliari paramedici.

https://www.orderofmalta.int/it/

Il Malteser International, la speciale agenzia di soccorso dell’Ordine di Malta, è sempre in prima linea nelle calamità naturali e per ridurre le conseguenze dei conflitti armati.               

Il Corpo italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta affianca le autorità partecipando ai soccorsi dei migranti nello Stretto di Sicilia.