http://www.capodarcolaltrofestival.it/home.aspx

Premio Speciale della Comunità di Capodarco(Fermo) al cortometraggio Schiave d’Italia di Sara Giudice e Micaela Farrocco.
“Una denuncia forte e diretta, che esplora le condizioni di sfruttamento nei campi di centinaia di braccianti italiane attraverso il racconto della giornata di lavoro. Centinaia di donne che oggi giorno si svegliano e vanno a lavorare nei campi con un costo umano molto alto” – è scritto nella motivazione. La Giuria di questa edizione era costituita tra gli altri da Giancarlo Santalmassi (presidente), don Vinicio Albanesi, Andrea Pellizzari, Daniele Segre.

L’originalità e la forza delle storie legano le opere che si sono aggiudicate il Premio L’anello debole 2020, assegnato ogni anno ai migliori video e audio cortometraggi, giornalistici e di fiction, su tematiche a forte contenuto sociale e sulla sostenibilità ambientale. 116 le opere in gara in questa anomala edizione di un evento che da 15 anni fa della presenza e dell’incontro tra autori, filmaker e la Comunità di Capodarco di Fermo un punto di forza.
“L’emergenza sanitaria ha modificato i nostri programmi ma non la nostra voglia di costruire occasioni di partecipazione culturale”, ha sottolineato don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco, che dal 2005 promuove il Premio.