“Uno di Noi” al suo avvio ufficiale

 

Sta per nascere in questi giorni il comitato italiano promotore della raccolta di firme per la campagna europea “Uno di noi”, già avviata informalmente in vari Paesi. Lo hanno deciso a Roma, nell’incontro presso la sede della Conferenza episcopale italiana, una quindicina di rappresentanti di associazioni e movimenti, tra cui Mpv, Focolari, Mcl, Forum Famiglie, Retinopera, Scienza & Vita, Alleanza Cattolica, Comunità Papa Giovanni XXIII, Comunione e liberazione, e Unitalsi.
“L’obiettivo – ha spiegato il coordinatore dei lavori Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita – è la tutela della vita del nascituro fin dal concepimento e il raggiungimento del traguardo della sua tutela giuridica piena, con un riconoscimento europeo”.
Il comitato punta a raccogliere, in Italia, almeno 500mila firme e per raggiungere lo scopo, i promotori coinvolgeranno la stampa cattolica, tra cui la Federazione italiana settimanali cattolici, “l’iniziativa – ha infatti concluso Casini – deve essere dell’intero ‘popolo della vita’ e non solo del Movimento per la vita e delle associazioni familiari”.